Notizie

  • 9 Luglio 2019

    Chianti DOP protagonista della serie cult “Stranger Things”

    "Penso che berremo anche una bottiglia di vino rosso..com'è il vostro 'Cianti'?". "Il nostro Chianti è molto buono, mediamente corposo, con un accenno di ciliegia". In questo scambio di battute fra il protagonista della serie cult Stranger Things - targata Netflix - e il maitre del ristorante di lusso in cui va a cena per far bella figura con una donna, c'è tutta la potenza del brand Chianti: "Anche chi non sa pronunciarne il nome lo conosce, anche chi non sa nulla di vino lo ordina per darsi un tono. Un successo che non è frutto del caso." spiega il presidente del Consorzio Vino ...
  • 9 Luglio 2019

    La Patata di Bologna DOP si conferma sul mercato

    Il Consorzio di Tutela rende noti i dati di commercializzazione del 2018-2019, mettendoli a confronto con il triennio precedente. Le performance della Patata italiana D.O.P. sottolineano una forza sul mercato che si stabilizza, sintomo di un consolidamento nel percepito del consumatore. Ciò che emerge analizzando i dati è infatti una conferma dei volumi di vendita, con una produzione complessivamente commercializzata 2018-2019 pari a 9.371 ton, contro le 9.439 ton del 2017-2018. Questo consolidamento arriva dopo un triennio che ha visto un incremento costante di 2.000 ton per ciascun ...
  • 8 Luglio 2019

    Il vino Tullum DOP diventa ufficialmente una DOCG

    Da ieri 4 luglio 2019 la DOP Tullum diventa ufficialmente DOCG, raggiungendo così il gradino più alto nella piramide qualitativa del vino italiano. Un traguardo che rappresenta in primis un importante e atteso riconoscimento ai produttori di Tollo, cittadina in provincia di Chieti, che vedono premiata la vocazione di un territorio con più di mille anni di vitivinicoltura alle spalle. “Quello di oggi è un successo di tutto un territorio - ha detto il Presidente del Consorzio Tonino Verna – che ci consegna la responsabilità e l’impegno di valorizzare ancora meglio questo angolo ...
  • 8 Luglio 2019

    Le colline del Conegliano Valdobbiadene – Prosecco DOP sono Patrimonio dell’Umanità Unesco

    Da oggi le Colline del Prosecco di Conegliano e Valdobbiadene sono il 55° sito italiano “Patrimonio dell’Umanità”. Così ha decretato l’Assemblea Unesco riunita in Azerbaijan. “Grande soddisfazione e immensa gioia per l’iscrizione a Patrimonio dell’Umanità delle Colline di Conegliano Valdobbiadene - dichiara Innocente Nardi, Presidente dell’Associazione Temporanea di Scopo “Colline di Conegliano Valdobbiadene Patrimonio dell’Umanità” e del Consorzio di Tutela del Conegliano Valdobbiadene Prosecco DOCG. – “A Baku, l’Assemblea mondiale Unesco ha assegnato alle ...
  • 8 Luglio 2019

    Giovanni Busi riconfermato presidente del Consorzio Vino Chianti

    Giovanni Busi è presidente del Consorzio Vino Chianti, per il quarto mandato consecutivo. Una riconferma eccezionale, resa possibile dall'approvazione all'unanimità della deroga al limite  di tre mandati  previsto dallo statuto. Il Consiglio d'Amministrazione ha così dato mandato a Busi e nominato i due vicepresidenti: Ritano Baragli e Alessandro Zanette. Nominate anche le commissioni tecniche e marketing e i comitati di gestione tecnica, fondamentali per il funzionamento del Consorzio.    Questi i consiglieri eletti nell'assemblea generale del 28 giugno scorso: Tommaso ...
  • 5 Luglio 2019

    Origin Italia, audizione a Washington contro i dazi USA alle Indicazioni Geografiche

    Gli Stati Uniti alzano il muro dei dazi di importazione per i prodotti europei: carne, prodotti lattiero caseari, olive, frutta, pasta, caffè, alcolici ma anche fertilizzanti e metalli potranno infatti essere caricati di dazi di importazione aggiuntivi anche nella misura del 100%. Una brutta tegola per il sistema delle IG europee, ed italiane in particolare, che rappresentano la quota più importante nello scacchiere europeo e che, con tale determinazione, rischiano un pesante ridimensionamento con conseguenti ricadute a livello commerciale. Per difendere il patrimonio agroalimentare ...
  • 5 Luglio 2019

    Aceto Balsamico Di Modena IGP: 10 anni di tutela per tre secoli di storia

    Primo anniversario importante per l’Aceto Balsamico di Modena IGP che ieri, 3 luglio, ha festeggiato i primi dieci anni dalla sua registrazione come Indicazione Geografica Protetta a livello comunitario avvenuta, appunto, il 3 luglio 2009. L’evento celebrativo si è tenuto a Palazzo Molza presso la Camera di Commercio di Modena dove Mariangela Grosoli, Presidente del Consorzio di Tutela Aceto Balsamico di Modena IGP ha avviato la serata insieme ai numerosi ospiti istituzionali tra cui il Presidente della Provincia di Modena Gian Domenico Tomei, L’assessore alla città smart, politiche ...
  • 5 Luglio 2019

    Un nuovo piano strategico per il comparto del Prosciutto di Parma DOP

    CSQA è il nuovo organismo di certificazione della DOP Terzietà, rafforzamento del sistema dei controlli e caratterizzazione del prodotto a tutela del consumatore con il supporto di una task force dedicata Il Consorzio del Prosciutto di Parma e i suoi produttori ridefiniscono la strategia per rilanciare il comparto puntando su quattro pilastri: assoluta terzietà dei controlli, task force di esperti dedicata alla certificazione, modifica e rafforzamento del sistema dei controlli, revisione del disciplinare di produzione. Quattro scelte strategiche che il consiglio di amministrazione del ...
  • 4 Luglio 2019

    Il Consorzio Parmigiano Reggiano partner del “Villaggio Coldiretti”

    Il Consorzio del Parmigiano Reggiano sarà partner di Villaggio Coldiretti, la grande fattoria urbana che sorgerà a Milano dal 5 al 7 luglio 2019 tra piazza del Cannone e piazza Castello. Un’area di 200mila metri quadri che accoglierà decine di migliaia di agricoltori provenienti da tutta Italia per far conoscere il lavoro, le produzioni e le ricette della tradizione Made in Italy. Il Consorzio sarà presente a Villaggio Coldiretti con uno stand situato all’ingresso di piazza Castello – posizione 90. Lo spazio ospiterà per tutta la durata della manifestazione un caseificio presso ...
  • 4 Luglio 2019

    Situazione dei Salumi Piacentini DOP

    Nonostante il perdurare della difficile situazione di mercato, dovuta anche alle continue allarmanti comunicazioni, la crescente attenzione verso i Salumi Piacentini DOP, manifestata dalle grandi catene commerciali, dalle gastronomie di qualità, dal comparto della ristorazione e dal turismo enogastronomico, testimonia che l’intenso lavoro svolto in termini di valorizzazione dal Consorzio di Tutela Salumi DOP Piacentini sta producendo risultati concreti e duraturi. Questo ha contribuito a fronteggiare e a superare, i difficili momenti scanditi dal perdurare di una difficile e lunghissima ...
  • 3 Luglio 2019

    Il Consorzio: “Ricotta di Bufala Campana DOP alimento anti-caldo”

    “La Ricotta di Bufala Campana DOP è un importante alimento anti-caldo”. Il presidente del Consorzio di Tutela, Benito La Vecchia, rilancia le proprietà del prodotto, adatto in particolare a bambini e anziani. “In questi giorni di clima davvero rovente – sottolinea La Vecchia – è sempre più diffuso ascoltare il consiglio del nutrizionista che raccomanda il consumo di quello o dell’altro alimento, basandosi spesso su pregiudizi nei confronti del latte e dei suoi derivati, trascurando anche l’aspetto emozionale legato all’assunzione del cibo. La Ricotta di Bufala Campana ...
  • 2 Luglio 2019

    Pane e Salame 4.0

    Profumo delicato, gusto dolce, colore rubino: sono questi i segreti dei Salamini Italiani alla Cacciatora DOP, l’originale “Cacciatore Italiano” che ha scelto il loft milanese di Sonia Peronaci per raccontare alla stampa e ai food blogger la sua evoluzione qualitativa e nutrizionale nel corso degli ultimi anni, anche grazie allo sviluppo tecnologico dell’industria. Ed ecco infatti perché l’evento si chiama “Pane e Salame 4.0”, facendo esplicito richiamo al termine “industria 4.0”. Solo suini italiani possono essere utilizzati per produrre la DOP. Devono nascere in ...
  • 1 Luglio 2019

    Valoritalia, in Calabria per celebrare i 50 anni della denominazione Cirò DOP

    La DOC Cirò, ha compiuto 50 anni. Un traguardo importante per la denominazione riconosciuta nel 1969 per volere dei capostipiti delle famiglie viticultrici della zona, che decisero di ottenere il giusto riconoscimento per il vino simbolo di Enotria, nome con il quale i greci ribattezzarono la Calabria. Il Cirò DOP oggi è considerata dai massimi esperti a livello internazionale la promessa del vino italiano, la prossima denominazione d’ origine destinata a “esplodere” sul panorama internazionale. Valoritalia, ha scelto di celebrare insieme al Consorzio di Tutela dei Vini DOC Cirò ...
  • 28 Giugno 2019

    Olio Garda DOP protagonista al WardaGarda

    Torna la due giorni dedicata all’olio Garda DOP, alla sua zona di produzione e agli uliveti che si affacciano sulle acque del lago di Garda. WardaGarda è la manifestazione dedicata a chi vuole scoprire tutte le qualità dell’olio Garda DOP, in programma sabato 7 e domenica 8 settembre a Corte Torcolo di Cavaion Veronese (VR). L’evento, giunto alla sua quarta edizione, è promosso dal Consorzio Olio Garda DOP con il contributo della Regione Veneto e con l’organizzazione della Pro Loco di Cavaion Veronese. Protagonista della manifestazione, oltre all’olio del Garda, sarà Alessandro ...
  • 27 Giugno 2019

    Liguria da Bere, spazio alle DOP regionali

    A Liguria da Bere 2019, in programma dal 28 al 30 giugno a La Spezia (SP), i Consorzi di Tutela del Basilico Genovese DOP e dell’Olio DOP Riviera Ligure, insieme all'Enoteca Regionale saranno presenti con il programma promozionale “Assaggia la Liguria”. Show a tema, una serie di laboratori e un Infopoint con degustazioni guidate da esperti e simpatiche sorprese, tutto targati Assaggia la Liguria. Dal mito della preparazione del pesto al mortaio con Basilico Genovese DOP alla scoperta e degustazione guidata dell’Olio DOP Riviera Ligure nelle sue tre menzioni geografiche e dei vini ...
  • 27 Giugno 2019

    Dazi, Grana Padano DOP: eccesso di protezionismo, condanna per il futuro

    “Stiamo assistendo ai prodromi di una tempesta perfetta. Le prospettive e le tendenze di crescita delle esportazioni internazionali inducono a pensare che entro quattro anni, ovvero nel 2023, raggiungeremo la parità tra i consumi nazionali ed esteri dei due formaggi porta bandiera del made in Italy. Sia per il Grana Padano sia per il Parmigiano Reggiano, infatti, l’export rappresenta oggi il 40% delle vendite totali, a fronte di un mercato interno in flessione a causa dell’aggressione dei similari. Perciò serve lungimiranza da parte delle istituzioni, nazionali e sovranazionali, per ...