Argomento: tecnologia

  • 11 Settembre 2012

    Quello che i ristoranti sanno di noi

    Corriere della SeraIl nuovo modo di fare ristorazione nasce dagli Stati Uniti che grazie a mail, app e sistemi di prenotazione digitale - su tutti OpenTable, megapiattaforma che permette di assicurarsi un tavolo con un clic sullo smartphone. In questo modo i ristoranti sono in grado di immagazzinare facilmente una enorme quantità di dati e scambiarseli. Bello, ma il rischio di sentirsi schedati c'è: "Il confine si passa quando la cura per l'ospitalità divent forzatura, e il cliente se ne accorge" commena Emanuele Scarello, chef di un ristorante stellato Michelin. Non sarà che, preventui in ogni desiderio, finiremo per mangiare gli stessi piatti senza mai allargare gli orizzonti culinari?