Argomento: Pasta alimentare

  • 9 Febbraio 2016

    Cappellacci di zucca ferraresi IGP, registrazione della denominazione – GUUE L 32

    ITALIA - Iscrizione di una denominazione nel registro delle denominazioni di origine protette e delle indicazioni geografiche protette Cappellacci di zucca ferraresi IGP - Classe 2.5. Pasta alimentare Fonte: GUUE L 32 del 09/02/2016
  • 29 Maggio 2015

    La Commissione UE boccia l’estensione dell’etichetta d’origine a latte e pasta

    La Commissione Europea boccia l'estensione dell'etichetta d'origine obbligatoria a latte e prodotti lattiero-caseari, carni «minori», riso e pasta. Per i prodotti non coperti dall'attuale normativa sull'obbligo di indicare l'origine della materia prima «è consigliabile l'etichetta d'origine solo su base volontaria, perché non impone carichi amministrativi non necessari alle autorità nazionali e agli operatori di settore», spiega l'esecutivo UE dopo la pubblicazione dei due rapporti contenenti le raccomandazioni per il settore, richiesti da Consiglio e Parlamento europeo e attesi ...
  • 25 Maggio 2015

    Pasta alimentare, l’industria torna alla terra

    Le imprese che producono in proprio la maggior parte delle materie prime utilizzate per la pasta alimentare possono cambiare categoria produttiva, quote contributive e tasse. Un vantaggio poter scrivere "farmer"sul biglietto da visita. Un pastificio può essere considerato fiscalmente come un podere? Si ma ad un patto, rispondono al Ministero dell'agricoltura. "Chi produce pasta deve utilizzare almeno il 51% grano cresciuto in terreni di proprietà o in affitto. Ed anche le uova debbono arrivare da pollai in affitto o in proprietà". Funzionari del Ministero dell'Agricoltura dicono che la ...
  • 21 Maggio 2015

    Una cabina di regia per l’export della pasta made in Italy

    La pasta italiana continua la sua marcia sui mercati internazionali (nel 2014 +3,6% a volume e 2 miliardi di valore) magli ostacoli si moltiplicano e i produttori hanno chiesto e ottenuto l'istituzione di una Cabina di regia sulla pasta che è stata sancita da un decreto ministeriale sottoscritto dalle Politiche agricole e dallo Sviluppo economico. L'obiettivo più generale è di fare della pasta una filiera sempre più integrata e competitiva sui mercati esteri, in grado di respingere la concorrenza (a volte sleale) dei competitore Ernitare i danni arrecati dai dazi di stampo protezionisti...
  • 31 Gennaio 2015

    Cappellacci di Zucca Ferraresi IGP, Domanda di registrazione – GURI n. 25 del 31/01/2015

    ITALIA - Proposta di riconoscimento della indicazione geografica protetta Cappellacci di zucca ferraresi Fonte: GURI n. 25 del 31/01/2015
  • 7 Luglio 2014

    Rotta sulle filiere: Mipaaf e Mise per la pasta di qualità

    Agrisole Il piano strategico del Mipaaf è solo al primo tempo. L'agenda dei prossimi mesi è infatti densa in Italia e sul fronte internazionale. In casa il ministro delle Politiche agricole, Maurizio Martina, ha annunciato di voler puntare tutto sulle filiere. Si parte con l'avvio di un piano d'azione per quella suinicola e per il lattiero-caseario. Quanto al latte il ministro non si pronuncia sulla complessa vicenda delle vecchie multe, ma fa sapere che sarà affrontato con decisione il tema della revisione del contenuto di grasso nel latte richiesto da alcuni paesi, su cui esprime qualche perplessità. Importante è anche la cabina di regia  con il Mise centrata sulla filiera grano pasta per la valorizzazione della pasta italiana di qualità.
  • 19 Maggio 2014

    UE: via la data di scadenza da pasta e caffè, ma è battaglia

    La RepubblicaLunga vita a pasta, riso e caffè. L'Unione Europea si appresta a rivoluzionare le dispense eliminando la tradizionale dicitura "Da consumarsi preferibilmente" dalle etichette di confezione di molti prodotti. E già si annuncia un agguerrito fronte di contrari, dalla Coldiretti ai nutrizionisti. Stamattina a Bruxelles è all'ordine del giorno del Consiglio dei ministri dell'agricoltura una proposta avanzata da Olanda e Svezia: via per sempre il Tmc.
  • 26 Aprile 2014

    Proposta di riconoscimento Culurgionis IGP – GU 96 26/04/2014

    Proposta di riconoscimento del disciplinare di produzione del Culurgionis IGP. Fonte: GU 96 del 26/04/2014
  • 12 Febbraio 2014

    Organo di controllo Maccheroncini di Campofilone IGP – GU 35 12/02/14

    ITALIA - Decreto 28 gennaio 2014 recante la designazione dell'«Agenzia Servizi Settore Agroalimentare Marche - Assam», in Osimo, ad effettuare i controlli per la indicazione geografica protetta Maccheroncini di Campofilone IGP, registrata in ambito Unione europea.
  • 13 Novembre 2013

    Maccheroncini di Campofilone IGP – Italia

    Italia - Nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea GUUE L 302 del 13.11.2013 è stata registrata la denominazione Maccheroncini di Campofilone IGP che è la numero 101 delle IGP italiane e la numero 258 nel totale delle denominazioni.
  • 11 Ottobre 2013

    Pasta di Gragnano IGP – Italia

    Italia - Nella Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea L270 dell'11 Ottobre 2013 è stata registrata la Pasta di Gragnano IGP, che è la numero 99 delle IGP Italiane e la numero 256  nel totale delle denominazioni.
  • 11 Ottobre 2013

    IGP, la pasta di Gragnano è protetta dalla Ue

    Mattino Napoli.Pubblicato oggi 11 Ottobre 2013 il Regolamento che registra ufficialmente la Pasta di Gragnano nel registro delle DOP e IGP a livello Europeo. La Pasta di Gragnano è ufficialmente un prodotto IGP. Adesso, sarà tutelato da imitazioni e falsi. Punto fondamentale del disciplinare: la pasta prodotta a Gragnano è «conosciuta per il metodo tradizionale in cui viene prodotta, con l'utilizzo di trafile in bronzo che le conferiscono una rugosità tale da permetterle di amalgamarsi in modo ottimale a salse e condimenti». L'ok era già arrivato da mesi per quanto riguarda il Minist...
  • 15 Marzo 2013

    Pubblicazione di domanda Maccheroncini di Campofilone IGP – GUUE 78 16/03/2013

    ITALIA - Pubblicazione di una domanda di registrazione ai sensi dell'articolo 50, paragrafo 2, lettera a), del regolamento (UE) n. 1151/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio, sui regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari.
  • 14 Marzo 2013

    Pubblicazione di domanda Pasta di Gragnano IGP – GUUE 77 15/03/2013

    ITALIA - Pubblicazione di una domanda di registrazione ai sensi dell'articolo 50, paragrafo 2, lettera a), del regolamento (UE) n. 1151/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio, sui regimi di qualità dei prodotti agricoli e alimentari.
  • 13 Agosto 2012

    La Düsseldorfer Mostert IGP iscritta nel registro europeo delle DOP e IGP – Germania

    La Düsseldorfer Mostert IGP (o Düsseldorfer Senf Mostert, Düsseldorfer Urtyp Mostert, Aechter Düsseldorfer Mostert) è una pasta pronta per l’uso che viene utilizzata per insaporire le pietanze. Composta esclusivamente da semi di senape marroni e gialli, aceto di alcool non filtrato prodotto a Düsseldorf, acqua di Düsseldorf e sale, zucchero e spezie, la sua consistenza è cremosa e lucida. Una caratteristica particolare della «Düsseldorfer Mostert» è il suo sapore piccante, maltoso-speziato dovuto alle bucce di senape macinate tre volte. Il suo tipico aroma è ottenuto grazie ...