Argomento: DAZI

  • 18 Ottobre 2019

    Dazi, Grana Padano DOP: Governo non abbassi la guardia e difenda con le unghie il Made in Italy

    “Una giornata nera, un colpo al settore agroalimentare italiano di qualità e più specificatamente al sistema produttivo del Grana Padano DOP”. Così Stefano Berni, Direttore Generale del Consorzio Grana Padano, il prodotto Dop più consumato del mondo, con oltre 5 milioni di forme quest’anno, commenta l’entrata in vigore dei dazi americani. “Ci auguriamo che il nostro Governo, partendo dal premier Conte – aggiunge Berni – non abbassi la guardia, vigili sulla vicenda e attivi gli impegni promessi per fare in modo che il danno non diventi irreversibile. L’Italia e ...
  • 8 Ottobre 2019

    Qualivita e Origin Italia incontrano la Ministra Bellanova

    Un incontro propositivo quello avvenuto nella giornata di oggi tra Origin Italia, Fondazione Qualivita e la Ministra delle politiche agricole Teresa Bellanova per parlare di sviluppo del settore delle produzioni agroalimentari DOP IGP italiane. Origin Italia, con il  Presidente Cesare Baldrighi e il segretario generale Leo Bertozzi e Qualivita, con il Direttore Generale Mauro Rosati, hanno riportato alla neo-ministra le principali istanze provenienti dal settore produttivo, in particolare dai Consorzi di Tutela. Molti i temi in agenda a partire da dazi imposti dagli Stati Uniti di ...
  • 1 Ottobre 2019

    Dazi, Grana Padano DOP scrive a ministri: danni per 270 milioni

    “Il sistema Grana Padano, in un anno, se venissero applicati i dazi annunciati dall’Organizzazione Mondiale del Commercio, subirebbe un danno quantificabile in circa 270 milioni di euro. Un vero e proprio macigno che metterebbe in ginocchio un intero comparto. Ci auguriamo che alle prese di posizione del presidente Conte, facciano seguito, anche grazie alla vostra attenzione, interventi concreti nelle sedi internazionali competenti”. Lo scrive in una lettera inviata ai ministri Teresa Bellanova (Politiche Agricole e Alimentari) e Stefano Patuanelli (Sviluppo economico) Stefano ...
  • 26 Settembre 2019

    Dazi USA, Grana Padano DOP: pronti a protestare davanti basi militari sul nostro territorio

    “Da parte del Governo, e in particolare del ministro Di Maio, un primo piccolo passo avanti, ma serve di più. Da parte nostra ribadiamo l’intenzione di non accettare supinamente quella che per noi sarebbe una decisione devastante. Siamo pronti a manifestare davanti ai numerosi insediamenti militari americani in Italia di Montichiari, Ghedi, Longare e Vicenza, realtà che sono proprio nel cuore pulsante di casa nostra, la casa Grana Padano, per cercare di fronteggiare la decisione del WTO, l’organizzazione mondiale del commercio, che ha autorizzato gli Stati Uniti a porre dazi su ...
  • 25 Settembre 2019

    Dazi USA, Parmigiano Reggiano DOP: “Food italiano di qualità unito per vincere questa battaglia”

    Il Consorzio Parmigiano Reggiano ha partecipato a un meeting che si è tenuto a Washington alla presenza dell'Ambasciatore italiano negli Stati Uniti Armando Varricchio e del responsabile Congressional and Public Affairs della US Chamber of Commerce, Nicholas Vaugh. È stato annunciato che il 30 settembre sarà resa nota la posizione del WTO con l’esatta quantificazione delle tariffe autorizzate. Si è anche parlato della minaccia degli Stati Uniti di applicare nuovi dazi “a carosello”, cioè per alcuni mesi al 100% a rotazione: una misura inaccettabile che rappresenterebbe l’ini...
  • 24 Settembre 2019

    Dazi stati uniti, Grana Padano DOP: “noi e Parmigiano Reggiano DOP rischiamo di scomparire in USA”

    “I corposissimi incrementi di dazi annunciati dal presidente Trump genererebbero nei confronti del Grana Padano DOP e del Parmigiano Reggiano DOP due pesantissimi risultati: azzerare, o quasi, il nostro export negli Stati Uniti, che oggi sfiora le 400.000 forme anno, e l’annullamento degli introiti, da parte degli americani, visto che l’attuale export paga dazi, non rilevantissimi, ma li paga”. Il direttore generale del Consorzio Grana padano, Stefano Berni, lancia l’allarme per cercare di fronteggiare la decisione del WTO, l’organizzazione mondiale del commercio, che ha ...
  • 17 Settembre 2019

    Agroalimentare, pronti dazi USA su merci UE

    Nuovo passo nello scontro commerciale tra USA e UE sull'aviazione civile, che potrebbe coinvolgere prodotti di tutti i settori. Il Wto ha notificato in via preliminare e confidenziale a Bruxelles e Washington la stima delle compensazioni che gli Usa possono chiedere all`Ue per gli aiuti illegali ricevuti da Airbus. Quando il documento sarà reso pubblico, Trump potrà dare seguito all`annuncio di tariffe punitive non solo su aerei e parti di aerei prodotte in Europa, ma anche su una lunghissima lista di prodotti industriali e agroalimentari, incluse vini e formaggi italiani. La notizia ...
  • 22 Luglio 2019

    Consorzio Mozzarella di Bufala Campana DOP, missione americana contro i dazi

    Dazi e tutela dell’eccellenza made in Italy, missione americana per la mozzarella di bufala campana Dop. Il Consorzio di Tutela lancia il pressing istituzionale contro i dazi aggiuntivi ventilati da Trump sui formaggi made in italy, che penalizzerebbero fortemente l’export della bufala campana. Per questo il direttore del Consorzio, Pier Maria Saccani, è volato a Washington per una serie di incontri bilaterali e un obiettivo chiaro: far capire quanto sia dannosa la scelta di ulteriori gabelle su un’eccellenza che piace molto ai consumatori Usa. Proprio gli Stati Uniti rappresen...
  • 15 Luglio 2019

    Parmigiano Reggiano DOP, allarme dazi Usa «Vantaggi solo per i falsi»

    I nuovi dazi all'export che l'amministrazione Trump vuole imporre per compensare gli aiuti di Stato nella disputa tra Boeing e la rivale europea Airbus avrebbero un effetto totalmente controproducente, addirittura autolesionistico, per il mercato americano, se applicati al Parmigiano Reggiano. È quello che il Consorzio di tutela del re dei formaggi italiani, la nostra prima Dop sia per valore alla produzione (1,4 miliardi, che diventano 2,4 miliardi al consumo, per il 40% export) sia per brand awareness, sta mettendo nero su bianco nella nota tecnica che entro fin mese invierà alla United ...
  • 5 Luglio 2019

    Origin Italia, audizione a Washington contro i dazi USA alle Indicazioni Geografiche

    Gli Stati Uniti alzano il muro dei dazi di importazione per i prodotti europei: carne, prodotti lattiero caseari, olive, frutta, pasta, caffè, alcolici ma anche fertilizzanti e metalli potranno infatti essere caricati di dazi di importazione aggiuntivi anche nella misura del 100%. Una brutta tegola per il sistema delle IG europee, ed italiane in particolare, che rappresentano la quota più importante nello scacchiere europeo e che, con tale determinazione, rischiano un pesante ridimensionamento con conseguenti ricadute a livello commerciale. Per difendere il patrimonio agroalimentare ...
  • 3 Luglio 2019

    Accordo UE-Mercosur, tra liberalizzazioni, dazi e tutela IG

    L'UE liberalizzerà l'82% delle importazioni in agricoltura dalle potenze agricole del Mercosur, che elimineranno progressivamente i dazi sul 93% delle linee tariffarie delle esportazioni agroalimentari dell`UE, accettando di tutelare 355 IG europee. Questo, in sintesi, l`impatto sull`agricoltura e l`agro alimentare dell`accor- do Ue-Mercosur. «L`accordo presenta alcune opportunità per gli agricoltori europei», ha detto il commissario europeo all`agricoltura, Phil Hogan, «ma devo anche riconoscere che presenta indubbiamente delle sfide». Tra i trattati commerciali negoziati in questi ...
  • 27 Giugno 2019

    Dazi, Grana Padano DOP: eccesso di protezionismo, condanna per il futuro

    “Stiamo assistendo ai prodromi di una tempesta perfetta. Le prospettive e le tendenze di crescita delle esportazioni internazionali inducono a pensare che entro quattro anni, ovvero nel 2023, raggiungeremo la parità tra i consumi nazionali ed esteri dei due formaggi porta bandiera del made in Italy. Sia per il Grana Padano sia per il Parmigiano Reggiano, infatti, l’export rappresenta oggi il 40% delle vendite totali, a fronte di un mercato interno in flessione a causa dell’aggressione dei similari. Perciò serve lungimiranza da parte delle istituzioni, nazionali e sovranazionali, per ...
  • 30 Maggio 2019

    Dazi USA, allarme dei formaggi DOP al ministro Centinaio

    Bloccare il piano di dazi aggiuntivi degli Stati Uniti contro i formaggi italiani e tutelare il Made in Italy. È l’appello di Domenico Raimondo, presidente dell’Associazione dei Formaggi Italiani DOP e IGP (Afidop), nonché alla guida del Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana DOP, che si unisce al coro di proteste del settore lattiero caseario italiano nei confronti dell’offensiva Usa. Raimondo ha incontrato il Ministro delle Politiche agricole Gian Marco Centinaio, durante l’assemblea annuale di Afidop, che si è svolta nella Reggia di Caserta, sede del Consorzio ...
  • 18 Aprile 2019

    L’Unione Europea studia contromisure ai dazi USA

    Il presidente USA, Donald Trump, minaccia nuovi dazi sulle importazioni di prodotti dall'Unione Europea, tra cui prosecco, olio extravergine d'oliva, prodotti lattiero-caseari e pasta. E la Commissione Europea risponde lanciando una consultazione pubblica, aperta fino al 31 maggio 2019, sul tema e su quali contromisure l'Unione europea debba adottare. L'elenco di misure, proposto da Bruxelles in consultazione, copre una vasta gamma di articoli, dagli aeromobili ai prodotti chimici e agroalimentari (tutto compreso, dal pesce congelato, agli agrumi, al ketchup), che nel complesso valgono ...
  • 10 Aprile 2019

    Vino, olio, formaggi: a rischio la metà dell’export verso gli Usa

    La minaccia dei dazi di Trump sulle importazioni europee arriva come un fulmine a ciel sereno, sui produttori del Prosecco DOP. Da domenica sono presenti in forze al Vinitaly di Verona per festeggiare un 2018 da record, con 2,5 miliardi di fatturato e una crescita del 13,4% del valore rispetto al 2017. Nella black list di 14 pagine divulgata dall'amministrazione Usa, al capitolo agroalimentare si parla esplicitamente di "vini frizzanti": e il Prosecco non solo è uno di questi, ma è anche una delle più significative voci dell'export alimentare italiano negli Stati Uniti. «Per il ...
  • 9 Aprile 2019

    Nuovi dazi USA in vista per Prosecco, pecorino, olio ed altri prodotti agroalimentari

    Ecco l’elenco dei nuovi probabili prodotti sottoposti a dazi che l’ufficio del negoziatore Lighthizer ha stilato: fanno parte di questa  lunga lista elicotteri ad a uso civile prodotti in Spagna, Regno Unito, Germania o Francia ma anche pesce, burro, formaggi incluso il pecorino, olio di oliva, marmellate, vini, liquori e, tra gli altri prodotti, olii essenziali prodotti in uno qualsiasi dei 28 Paesi membri dell’Unione Europea. La lista comprende Pecorino e altri formaggi come Emmental, cheddar, ma anche yogurt, burro, vini frizzanti (tra cui il Prosecco) e non, agrumi, olio extra ...