Argomento: FOOD ECONOMY

  • 4 Luglio 2019

    Situazione dei Salumi Piacentini DOP

    Nonostante il perdurare della difficile situazione di mercato, dovuta anche alle continue allarmanti comunicazioni, la crescente attenzione verso i Salumi Piacentini DOP, manifestata dalle grandi catene commerciali, dalle gastronomie di qualità, dal comparto della ristorazione e dal turismo enogastronomico, testimonia che l’intenso lavoro svolto in termini di valorizzazione dal Consorzio di Tutela Salumi DOP Piacentini sta producendo risultati concreti e duraturi. Questo ha contribuito a fronteggiare e a superare, i difficili momenti scanditi dal perdurare di una difficile e lunghissima ...
  • 19 Giugno 2019

    Le scelte dei consumatori: offerte e qualità

    «Le decisioni di acquisto degli italiani diventano sempre più polarizzate: da una parte si tende a scegliere il prodotto di alta gamma DOP, biologico - e dall'altra i prodotti che permettano un deciso risparmio, guardando alle offerte che la grande distribuzione effettua regolarmente. In questa fase, la "marca" assume un ruolo fondamentale, perché garantisce qualità, sicurezza e gusto». Parola di Marco Lavazza, confermato presidente di Unione Italiana Food per i prossimi 4 anni dall'assemblea dell'associazione a cui aderiscono grandi marchi, da Lavazza, appunto, a Barilla, da Ferrero a ...
  • 12 Giugno 2019

    Rapporto Svimez sulla Mozzarella di Bufala Campana DOP: la conferenza stampa con il ministro Di Maio

    I risultati dello studio Svimez sull'impatto socio-economico del comparto della Mozzarella di Bufala Campana DOP saranno presentati in conferenza stampa il 20 giugno alle ore 11.30 al Palazzo della Borsa di Milano. Si tratta della prima analisi nel Mezzogiorno sul valore di un prodotto a denominazione di origine, realizzata per il Consorzio di Tutela della Mozzarella di Bufala Campana DOP. Dopo i saluti del presidente del Consorzio Domenico Raimondo, a illustrare i dati saranno il direttore di Svimez Luca Bianchi e il direttore del Consorzio Pier Maria Saccani. Concluderà i lavori ...
  • 30 Maggio 2019

    Dazi USA, allarme dei formaggi DOP al ministro Centinaio

    Bloccare il piano di dazi aggiuntivi degli Stati Uniti contro i formaggi italiani e tutelare il Made in Italy. È l’appello di Domenico Raimondo, presidente dell’Associazione dei Formaggi Italiani DOP e IGP (Afidop), nonché alla guida del Consorzio di Tutela Mozzarella di Bufala Campana DOP, che si unisce al coro di proteste del settore lattiero caseario italiano nei confronti dell’offensiva Usa. Raimondo ha incontrato il Ministro delle Politiche agricole Gian Marco Centinaio, durante l’assemblea annuale di Afidop, che si è svolta nella Reggia di Caserta, sede del Consorzio ...
  • 9 Maggio 2019

    Arancia Rossa di Sicilia IGP, accordo strategico per il prodotto trasformato

    Un nuovo sbocco per l'Arancia Rossa di Sicilia IGP: si tratta della nuova variante della Fanta che sarà realizzata unicamente con la varietà siciliana di agrumi e senza zuccheri aggiunti. La nuova bevanda è stata presentata in occasione di Tuttofood, la fiera internazionale dedicata al food & beverage a Milano. Per Cristina Broch, direttore Comunicazione e Relazioni Istituzionali di Coca-Cola Italia: «Fanta Aranciata Rossa è il nostro omaggio alle origini italiane di Fanta, una delle nostre bevande iconiche a livello globale, nata a Napoli nel 1955 e che, ancora oggi, è preparata ...
  • 7 Maggio 2019

    Salumi Piacentini DOP: il 2018 si conclude con un incremento della produzione

    Buone notizie dal Consorzio Salumi DOP Piacentini che ha chiuso il 2018 con un bel segno più sulla produzione. Infatti, per quanto riguarda i dati produttivi del 2018 dei prodotti piacentini DOP confezionati, troviamo al primo posto il Salame Piacentino con un totale di circa 550.920,72 kg, seguito da Coppa Piacentina con 463.956,92 kg e infine Pancetta Piacentina con 349.751,91 kg. Parlando invece di prodotto affettato, fra le più consumate troviamo la Coppa Piacentina con ben 361.814,97 kg di prodotto, a seguire Pancetta Piacentina con 289.475,58 kg ed infine con una sostanziale ...
  • 29 Aprile 2019

    Agroalimentare, settore forte del made in Italy

    L'economia italiana va male e su questo non ci sono dubbi ma non mancano i settori che continuano a far bene. Si tratta di industrie particolarmente forti che riescono a prosperare nonostante le difficoltà sul mercato interno - caratterizzato da consumi deboli - e gli ostacoli su quelli esteri, dove il numero e l'intensità delle guerre commerciali è in decisa crescita. Fra queste spicca il comparto agroalimentare, non a caso uno dei fiori all'occhiello del Made in Italy non solo dal punto di vista commerciale ma anche culturale. Secondo le stime Istat rielaborate dall'Osservatorio Tuttof...
  • 16 Aprile 2019

    Il nuovo trend del settore food: allearsi con il nemico

    L'alleanza più famosa è forse quella siglata a ottobre del 2017 tra il colosso italiano Ferrerò e quello anglo-olandese Unilever: un accordo per produrre insieme in Europa gelati col marchio Kinder. Ferrero ci mette la ricetta del cioccolato, Unilever la capacità di fare i gelati e la rete per distribuirli. Ma di alleanze come queste, se ne contano sempre di più nel panorama dell'alimentare europeo. Non si tratta di acquisizioni o di joint venture che hanno l'obbiettivo di ampliare l'offerta di prodotti. Si tratta piuttosto di alleanze incrociate tra imprese che non necessariamente fanno ...
  • 15 Aprile 2019

    Made in Italy, Grana Padano DOP, con un boom di esportazioni (+5,4%) si conferma prodotto DOP più consumato del mondo

    Nuova e significativa crescita nei mercati internazionali e segnali positivi anche da quelli del nostro Paese. Così, in estrema sintesi, può essere sintetizzato l’andamento del Grana Padano DOP nel 2018. I dati sulle performances di quello che si conferma il prodotto DOP più consumato al mondo con un totale di 4.932.996 forme sono stati illustrati dal presidente del Consorzio, Nicola Cesare Baldrighi, durante l’Assemblea generale tenutasi a Desenzano del Garda, con la partecipazione dell’europarlamentare Paolo De Castro, di Fabio Rolfi, Assessore all’Agricoltura e Sistemi Verdi di ...
  • 15 Aprile 2019

    Agrifood controcorrente: oltre il PIL vale 140 miliardi

    In uno scenario segnato dal rallentamento della crescita economica a livello internazionale, il settore agroalimentare italiano conferma il suo buono stato di salute e continua ad incrementare il giro d'affari. Secondo le stime dell'Istat rielaborate dall'Osservatorio di Tuttofood, il fatturato del comparto ha raggiunto lo scorso anno il risultato record di 140 miliardi di euro, con una crescita del2,2 per cento rispetto ai 137 miliardi del 2017. I prodotti del Bel Paese piacciono agli italiani ma sono apprezzati sempre di più anche all'estero, tanto che le esportazioni continuano a crescere ...
  • 15 Aprile 2019

    Internet e investimenti nei campi Nomisma misura l’innovazione

    Innovazione, investimenti, impresa, infrastrutture, internet, istruzione, informazione: l'Italia deve puntare su queste `7 I' per colmare il gap agricolo con Olanda, Germania e Francia. Ripartiamo dall'Indice di misurazione di Nomisma e speriamo di registrare i primi progressi già dall'anno prossimo». Così Deborah Piovan, portavoce di Cibo per la mente, il Manifesto per l'innovazione nel settore primario che riunisce 14 associazioni dell'agroalimentare italiano, ha commentato il risultato dell'Agrifood Innovation Index di Nomisma presentato dall'Associazione Luca Coscioni, che assegna al ...
  • 8 Aprile 2019

    Puglia, rivolta degli agricoltori e gli agrumi marciscono sugli alberi

    Gli agricoltori pugliesi come i pastori sardi. Crollo dei prezzi, importazioni selvagge, prodotti di qualità ma ormai senza mercato: nelle campagne la situazione è disperata. E i gesti sono estremi: alberi eradicati, frutti non raccolti e lasciati marcire. Tanti si arrendono. «Così non si può andare avanti», dice Michele Gravina, un coltivatore diretto della provincia di Taranto, prima di lui il padre e il nonno. Ha cinque ettari, alcune piante arrivano a produrre anche un quintale di clementine a stagione. Ma sono tutte lì, a terra o sui rami. «Ci avrei rimesso. Il prezzo di vendita, ...
  • 2 Aprile 2019

    Carne di maiale e salumi, dieci falsi miti da sfatare

    Che sia per ragioni culturali, economiche o sociali, le fakenews - notizie prive di fondamento messe in circolazione nel web - sono sempre più diffuse, specie nel settore agroalimentare. Carni e salumi tra i bersagli preferiti, spesso oggetto di luoghi comuni e informazioni distorte che attingono a un immaginario collettivo infondato e non corredato di puntuali riprove scientifiche. In occasione del 2 aprile - giornata internazionale dedicata alla sensibilizzazione controla disinformazione – l’Istituto Valorizzazione Salumi Italiani (IVSI) stila un decalogo dei più celebri falsi miti ...
  • 28 Marzo 2019

    Prosciutto di San Daniele DOP: nel 2018 produzione in crescita del 5,4% e aumento le vendite

    Il Consorzio del Prosciutto di San Daniele ha reso noti i dati di bilancio 2018, anno che ha fatto registrare un’importante crescita sul fronte della produzione, con un +5,4% rispetto al 2017, per un totale di 2.787.812 cosce di suino avviate alla lavorazione. Per quanto riguarda le vendite, il 2018 si è chiuso con un incremento del 1,5% sull’anno precedente. La produzione di pre-affettato in vaschetta continua ad affermarsi come trend di vendita più performante; sono stati affettati in totale 404.472 prosciutti (+6,7% sul 2017) che hanno prodotto oltre 23 milioni di confezioni ...
  • 15 Marzo 2019

    Settore lattiero caseario, le DOP salvano l’annata: segno positivo e nuovi fondi

    Il settore lattiero caseario, per effetto delle DOP, ha fatto registrare i numeri migliori dell'annata agraria 2018 che si è chiusa con un sostanziale consolidamento dei risultati raggiunti nel 2017. Il quadro è stato tracciato dall'Assessore Regionale lombardo all'Agricoltura, Alimentazione e Sistemi Verdi, Fabio Rolfi. Il valore della produzione di beni e servizi in agricoltura lo scorso anno presenta un incremento del +2,9% rispetto al 2017 che deriva da un aumento globale delle quantità prodotte (+4,4%) e da un concomitante calo dei prezzi (-2,5%). Ci sono però punti deboli. «Il ...
  • 12 Marzo 2019

    Lo Speck Alto Adige IGPchiude il 2018 in crescita, produzione +1,9%.

    Sono numeri positivi quelli che accompagnano il bilancio dell’anno 2018 per lo Speck Alto Adige IGP, che si conferma un salume con prospettive di crescita all’interno del comparto, sia nel mercato italiano che in quello estero. 2.755.541 sono le baffe di speck che, nel 2018, sono state contrassegnate con il marchio di qualità Speck Alto Adige IGP, con una crescita di produzione del +1,9% rispetto all’anno 2017. 38 i milioni di confezioni di Speck Alto Adige IGP preaffettato che sono state prodotte, con un aumento importante del numero di confezioni con grammatura inferiore a 90 ...